giovedì 10 dicembre 2009

la danza delle scatole di latta ... parte 3^


Vi ricordate la scatola confezionata con tanta cura e partita per quel di Pavia? Ormai dovrebbe essere giunta a destinazione, chissà ... allora posso svelarne il contenuto a qualcuno che lo aveva chiesto. Dunque le indicazioni che avevo sulla mia abbinata Anna erano queste: è un medico, anche di bambini, ama le stoffe a fiori e i giocattoli di legno.


Allora ho preso la mia scatola rossa fiammante, che conteneva un dolce tempo fa, ma poi nonostante mi piacesse molto, per ragioni di spazio era stata chiusa nell'armadio. Sono stata contenta di tirarla fuori perché qualcuno potesse goderne! L'ho tirata a lucido e ho cominciato a pensare a cosa metterci dentro ...


Stoffe a fiori ne avevo qualche scampolo e ne ho tagliato alcuni riquadri, due o tre di ogni tipo, abbinati a quadrati a tinta unita. Poi ho aggiunto una borsettina di feltro rosa, fiorellini di feltro e di stoffa e stikers a forma di numeri ... chissà, pensavo che potevano rendere Anna più simpatica ai bimbi che vanno in visita da lei (avevo in mente l'antipatia che Chiara ha per i dottori!).



Infine sono andata in un negozietto di mille cose a cercare qualche giochino di legno ed ecco che ho incontrato questo folletto-fischietto e la sua amica giraffa ed è stato subito amore! Non sono simpatici?!



Tutto sistemato con cura nella scatola, aggiunto il biglietto fatto con i ritagli di giornale copiato da questi (mooolto più belli), avvolta la scatola con il pluriball e poi con la carta fatta da me e Chiara, aggiunta un'etichetta scrap, spedito!!!
E' stato proprio divertente, speriamo che la scatola di latta sia giunta a destinazione e soprattutto che ad Anna sia piaciuta! Dalla danza delle scatole di latta è tutto! Grazie ancora a Daniela per questa bellissima idea!

3 commenti:

  1. che bella scatola....e il folletto fischietto è delizioso.....:)

    RispondiElimina